WI-FI gratuito
Free Wi-Fi

To reserve you have accepted the use of cookies

Palio dei carretti (4)

Il Palio dei Carretti di Valiano inizia la sua storia nel 1975 a corollario dei festeggiamenti del Santissimo Crocefisso. Tradizionalmente, nel Medioevo, si correva una corsa in salita con i cavalli sulla Strada Lauretana dalla Dogana alla Chiesetta di Capo Valiano. Valiano è suddiviso in sei contrade i cui nomi si identificano in luoghi già esistenti in epoca medievale. Le Contrade che si disputano ogni quarta domenica di settembre il “Panno” dipinto da un noto pittore sono: CASTELLO (giallo-verde), CHIESINA (rosso-nero), DOGANA (bianco-azzurro), FONTE (bianco-rosso), PADULE (giallo-rosso) e PONTE (rosso-blù). 

Il “carretto”, mezzo di divertimento dei giovani di Valiano, è costituito da: quattro assi di legno duro che collegate tra loro, formano un geometrico trapezio isoscele allungato; due “fuselli” con alle estremità due coppie di cuscinetti in acciaio a sfere di cui l’anteriore sterzante; due freni a mano collocati nella parte posteriore del mezzo. La gara si svolge in più discese che selezionano le contrade che andranno a disputare la finale. La partenza è situata nel colle più alto del paese a circa 330 m., i carretti compiono un tratto di circa 1 km. in discesa con pendenza fino al 15% e con tre curve notoriamente impegnative. Prima delle gare, di pregevole bellezza, la importante sfilata del Corteo Storico in abiti medievali delle contrade che rievoca i fasti storici dell’antico Castello di Valiano.